About

Ebanisteria Meccanica è un progetto nato da un’idea del giovane artigiano del legno Diego Moretti: da sempre affascinato da questo materiale, dalla sua struttura, la sua plasticità e la sua eleganza..

SANYO DIGITAL CAMERA

GLI INIZI

Il percorso che ha portato alla nascita di Ebanisteria Meccanica trae le sue origini dalla tradizionale bottega artigiana, nella quale il rigore del mestiere veniva tramandato da padre in figlio. La nascita di un percorso originale attraverso la modellazione della materia sfocia successivamente nel mondo della nautica: nel 2004 viene realizzato su progetto Protonio; un prototipo di scafo che verrà esposto al salone nautico internazionale Grand Pavois de La Rochelle. L’imbarcazione riceve la menzione speciale della giuria per l’innovazione del progetto e delle tecniche costruttive ed il premio “Colpo di Fulmine” decretato dal pubblico del salone. L’anno successivo sarà cruciale la permanenza a Cantù; la città del mobile:un viaggio di esperienza, cultura e studio del mestiere che porterà in seguito alla realizzazione di un secondo prototipo di scafo. “Velivolo”, questo il nome ispirato dalla sua forma aerodinamica, verrà esposto ai saloni di Genova, Marsiglia e La Rochelle riscontrando recensioni positive sulla stampa nazionale e internazionale del settore. Spinto dalla scia della realizzazione di progetti in ambito navale, nel 2008 apre ufficialmente il Cantiere Moretti: luogo deputato alla costruzione di barche e strutture rigorosamente in legno.

libreria-ad-incastri

RICERCA E IMMAGINAZIONE
Durante gli anni il Cantiere attraversa delle fasi di transizione,passando dalla cantieristica navale alla falegnameria tradizionale su misura, ma mantenendo intatto il gusto per l’innovazione e l’ideazione di nuovi prodotti. Si assiste dunque alla realizzazione di prototipi di vario genere,nei quali viene contemplato l’utilizzo di nuovimateriali abbinati allo studio di nuove forme e funzionalità. Gli orizzonti dunque si ampliano volgendo lo sguardo al di là della cantieristica navale. Nel 2011,viene realizzata la “Libreria ad Incastri” che, selezionata al concorso “Young & Design 2012” (indetto da Rima Editrice – Giornale dell’Arredamento), riceve la menzione speciale al Salone Internazionale del Mobile. Il progetto è complesso sebbene miri alla semplicità di montaggio, utilizzo e trasporto. La libreria si regge da se, grazie ad un sistema di incastri, sfruttando delle chiavi che ne costituiscono le meccaniche di serraggio. Ogni suo componente è ricavato da un blocco unico in modo da evitare incollaggi e giunzioni. I vari elementi sono poco ingombranti e di facile trasporto: il montaggio, semplice ed intuitivo, si effettua senza l’impiego di alcuna attrezzatura. Questo insieme di condizioni rendono la “Libreria ad Incastri” un progetto completo, ricco in soluzioni e semplice nella forma.
NASCE EBANISTERIA MECCANICA

La libreria e la sua filosofia di costruzione rappresentano la chiave di volta per una maturazione artistica che si concretizza in un’importante scelta imprenditoriale: Cantiere Moretti diventa Ebanisteria Meccanica. Il nome, ereditato dal passato, è quello dell’antico laboratorio di falegnameria del nonno di Diego Moretti: un omaggio alla sua famiglia; un onore per lui. Ebanisteria Meccanica, attraverso i suoi prodotti, ha l’obiettivo di unire rigore e innovazione, futuro e tradizione combinando grande cura del dettaglio e praticità.

“Nasce Ebanisteria Meccanica, un’azienda che vuole emergere con l’eccellenza, la propria” Diego Moretti

Pin on Pinterest